Vanni Cuoghi, Apnea cm 15×10, acquerello su carta
meanwhile

Coronavirus? L’arte non si ferma. Tre belle iniziative.

di redazione - 18 Marzo, 2020

Come ormai noto, l’emergenza Covid-19 ha costretto alla chiusura musei ed enti artistici italiani fino al 3 aprile. Dopo un primo momento di smarrimento, sono fioriti però una moltitudine di programmi online ed iniziative social. Tra le tante proposte, ve ne segnaliamo tre: The Colouring Book, progetto di Milano Art Guide, Our Strange Days, diario visivo ideato da Vanni Cuoghi e Giuseppe Pero, e l’iniziativa della Pinacoteca di Brera che porta l’arte nelle case di tutti.

Sono 131 gli artisti italiani che hanno risposto all’invito che Milano Art Guide, insieme ai due curatori Rossella Farinotti e Gianmaria Biancuzzi, ha lanciato sulla sua piattaforma digitale, con la richiesta di creare un disegno in bianco e nero, dando la possibilità a tutti di scaricarlo e colorarlo. Con lo scopo di alleggerire le giornate dei tanti costretti a rimanere in casa, ne è nato The Colouring Book, un album virtuale da colorare che si arricchisce di giorno in giorno grazie al materiale messo online da Milano Art Guide e alla generosa partecipazione degli artisti che si sono prestati a regalare la loro creatività. Per accedere basta entrare sul sito milanoartguide.com, scaricare i disegni e tirarsi su il morale colorandoli e condividendoli sui social, senza dimenticarsi di citare il nome dell’artista e @milanoartguide.

© Andrea Contin - Il clown dentone. The Colouring Book #0015. Milano Art Guide

La bellezza salverà il mondo? Per Vanni Cuoghi e Giuseppe Pero, artista e gallerista, sicuramente sì ed è all’arte che si stanno affidando per affrontare questi giorni complicati. Con loro lo facciamo anche noi, perché alle 19.30 di ogni giorno i due condividono sul profilo Instagram @our_strange_days l’opera formato cartolina che Cuoghi ha realizzato nel corso della giornata e che Pero commenta, spesso con ironia, ispirandosi alle cronache quotidiane. Il tema è naturalmente il Coronavirus, le paure e le nuove abitudini cui l’epidemia ci ha costretto. Un modo per documentare questo momento epocale, ma anche per esorcizzarlo e darcene una testimonianza personale.

Quale sarà l’aspetto, il dettaglio, il sentire che oggi Vanni e Giuseppe vorranno mettere in luce? Per saperlo, potete collegarvi alle 19.30 qui: www.instagram.com/stories/our_strange_days, in attesa che il progetto diventi una pubblicazione vera e propria.

© MyBrera – Appunti per una Resistenza Culturale #16 – Riccardo Taiana

Prende il nome di MyBrera l’iniziativa intrapresa dalla Pinacoteca milanese che permette, nonostante l’emergenza Coronavirus, di osservarne i tesori custoditi all’interno, attraverso i ritratti scattati da James O’Mara. Un viaggio virtuale che ci permette, stando seduti comodamente sul nostro divano, di ammirare il ricco patrimonio del museo, con visite ad hoc ed un semplice click. È stato chiesto ad ognuno degli operatori che lavorano all’interno dell’ente espositivo, di scegliere un’opera, un luogo o un oggetto e darne un personale punto di vista. I dipendenti della Pinacoteca raccontano le opere d’arte tramite i social, mentre quelli della Biblioteca Braidense leggono fiabe per i bambini. Il Direttore James Bradburne sottolinea che il cuore della città non ha smesso di battere e non smette di offrire servizi ai suoi cittadini e visitatori.

Per maggiori informazioni: https://pinacotecabrera.org